04 Sep

Recentemente la madre di una nostra nuova iscritta in seconda, ci ha raccontato che durante il lockdown la didattica a distanza nella sua scuola pubblica è stata un problema:

  • lezioni difficili da seguire; 
  • poco controllo da parte dei docenti; 
  • le lacune si sono sommate nei mesi in tante materie. 

La notizia della promozione anticipata ad aprile ha dato il colpo di grazia e l’impegno della ragazza è crollato. Infine, senza debiti scolastici da saldare a settembre, l’estate è passata senza che sia stato recuperato alcunchè.

Adesso che la scuola è nuovamente iniziata è a conoscenza che sua figlia non ha raggiunto i risultati minimi di apprendimento in alcune discipline e rischia la non promozione in questo anno scolastico.

Insomma, un ulteriore anno perso che rischia di peggiorare la sua autostima. Purtroppo il recupero di due settimane nella sua ex scuola è pressoché inutile. 

I dubbi della signora sono confermati da alcuni colleghi della scuola pubblica con i quali siamo in contatto …

… l’opinione comune è che la programmazione del nuovo anno deve fare il suo corso, spesso senza che le basi delle classi precedenti siano state acquisite. 

Abbiamo avuto il privilegio di essere stati scelti per risolvere questa situazione.

La sua scelta non è stata casuale: in 10 anni di attività abbiamo dato una mano a 834 iscritti…

… ragazzi e ragazze che abbiamo seguito ed aiutato grazie al nostro metodo didattico e relazionale. Un approccio unico e differente da quello comunemente usato nelle altre scuole.

In cosa consiste?

1. Innanzitutto la nostra didattica è basata sull’idea che tutti gli studenti possono raggiungere risultati di apprendimento.

Come? Seguendo i principi del Mastery Learning dello psicologo dell’educazione Benjamin Bloom: gli insegnamenti devono rispettare i bisogni formativi degli studenti.
Le verifiche sono programmate e hanno lo scopo di capire se abbiamo acquisito gli apprendimenti o dobbiamo tornarci sopra.

2. L’ambiente scolastico al Centro Studi Michelangelo è fondato su un clima sereno, ma allo stesso tempo serio e collaborativo.
Lo psichiatra ed educatore Paolo Crepet ci spiega da anni che i docenti e le famiglie devono collaborare nell’ascoltare le esigenze dei ragazzi, dando allo stesso tempo regole condivise utili per la loro crescita personale.

3. I nostri docenti privilegiano il dialogo alla lezione monodirezionale.
Le lezioni partono più spesso possibile dall’osservazione di fatti reali e dal confronto da parte degli alunni al fine di cogliere le regole generali.

In questo modo le lezioni sono più coinvolgenti e facili da capire … 

…perché ancorate alla realtà!

4. Classi piccole e sicure.

Da sempre lavoriamo con pochi ragazzi per aula al fine di concentrarci meglio sul processo didattico di ognuno.

Garantiamo grande attenzione al singolo: gli studenti non sono numeri, ma persone.

Con la crisi sanitaria attuale abbiamo ulteriormente ridotto il numero di studenti. Banchi singoli e distanziamento.

5. Reale inclusività: le difficoltà nei processi di apprendimento non devono essere di ostacolo a nessuno.

Il responsabile della didattica del Centro Studi Michelangelo, coordina i docenti affinché garantiscano tutte le procedure previste della didattica inclusiva.

Di grande aiuto per tanti studenti sono le nostre dispense online o le videolezioni fornite gratuitamente a tutti gli iscritti, come strumento in più per ottenere grandi risultati.

  • Come sarebbe per uno studente vivere l’esperienza scolastica in un ambiente sereno, sapendo che l’obiettivo dei docenti è la sua crescita e la sua formazione?

  • E per un genitore? Come sarebbe vedere ridursi gli attriti in classe ed a casa causati dal rapporto negativo con la scuola?

Il nostro metodo risponde esattamente a queste domande.

In questi giorni ci stiamo occupando delle ultime iscrizioni.

Purtroppo con il distanziamento abbiamo dovuto ridurre drasticamente i posti in aula, ma per aiutare le famiglie interessate a questa opportunità di cambiamento, abbiamo deciso di…

regalare l’iscrizione all’anno scolastico 2020/2021 

Uno sconto di cinquecento Euro, valido solo per appuntamenti presi entro il 25 di settembre, solo se il posto nella classe di interesse è ancora disponibile.

Chiama dal lunedì al venerdì in orario di ufficio lo 0573 53 45 18 per fissare un appuntamento presso la nostra sede.

Oppure scrivici su Whatsapp al numero 328 48 52 219