05 set

La nostra soluzione ai debiti scolastici non saldati

Gli esami di riparazione ai debiti scolastici si svolgono, come di consueto, ad inizio settembre.  Infatti, i primi studenti a sedersi sui banchi di scuola sono proprio coloro che hanno sostenuto e stanno sostenendo queste prove di recupero.

Cosa succede nel caso in cui qualcosa vada storto e la prova non risulti idonea?
Quali soluzioni ci sono?

È sufficiente una sola materia non superata per dover ripetere tutto l’anno precedente. Talvolta la bocciatura può giovare alla formazione, ma spesso presenta innumerevoli inconvenienti. Accade infatti, che per una o due materie insufficienti si debba affrontare nuovamente il percorso che in gran parte è stato fatto. Ecco quindi che questi studenti si trovano in una situazione che può portare ad ulteriore disaffezione dalla scuola e alla mancanza di stimoli.

Il recupero anni scolastici si presenta come una strada alternativa che permette di non interrompere il percorso scolastico a causa del mancato saldo dei debiti scolastici. Una prospettiva per chi desidera tornare in pari con i propri coetanei, senza precludersi una formazione futura. Con questa scelta gli studenti e le studentesse potranno frequentare una classe che permetterà loro di recuperare due anni in uno oppure tre anni in uno. 

Il Centro Studi Michelangelo sta accogliendo, proprio in questi giorni, tanti studenti e tante famiglie che ripongono in noi la fiducia persa in altri istituti, pubblici o privati. La nostra esperienza ci suggerisce che sono gli ottimi risultati degli anni passati a renderci una struttura di riferimento per la formazione sul territorio pistoiese, un istituto scolastico privato accogliente, fondato sulla positività dei rapporti umani.

Con questo bagaglio e la volontà di confermare le aspettative positive in noi riposte, ci accingiamo ad iniziare il nuovo anno scolastico.

 La Direzione del Centro Studi Michelangelo

Centro Studi Michelangelo, la soluzione ai debiti scolastici